[vc_row row_type=”row” type=”grid” icon_pack=”font_awesome” content_menu_fe_icon=”arrow_back” text_align=”left” padding_top=”50″ padding_bottom=”103″ background_color=”#ffffff”][vc_column width=”1/1″][custom_font font_size=”32″ line_height=”27″ font_style=”normal” text_align=”center” font_weight=”300″ text_decoration=”none” text_shadow=”no” padding=”0″ margin=”0″ color=”#696969″]

Wed in Mask

[/custom_font][vc_separator type=”small” position=”center” color=”#ffffff” up=”25″ down=”25″ thickness=”5″][vc_gallery type=”image_grid” interval=”3″ images=”20416,20417,20418,20526,20527″ onclick=”link_image” custom_links_target=”_self” column_number=”5″ grayscale=”no” choose_frame=”default” img_size=”300×300″][vc_separator type=”small” position=”center” color=”#ffffff” up=”25″ down=”25″ thickness=”5″][vc_column_text]Questo è il tema Wedding dedicato a tutte le coppie che vogliono vivere il loro memorabile matrimonio nell’isola di Venezia, dei Dogi e delle Dogaresse, del Carnevale e le sue feste, dello stile veneziano del 1700 nei palazzi e nelle ville.[/vc_column_text][vc_separator type=”small” position=”center” color=”#ffffff” up=”25″ down=”25″ thickness=”5″][vc_row_inner row_type=”row” type=”grid” text_align=”center”][vc_column_inner width=”1/1″][vc_gallery type=”image_grid” interval=”0″ images=”20390,20386,20387,20412,20413,20414″ onclick=”link_no” custom_links_target=”_self” column_number=”0″ grayscale=”no” choose_frame=”default” img_size=”45×10″][/vc_column_inner][/vc_row_inner][vc_separator type=”small” position=”center” color=”#ffffff” up=”25″ down=”25″ thickness=”5″][vc_column_text]

STORYTELLING

 

Ricordo come fosse ieri quando una giovane coppia spagnola, mi contattò per organizzare il loro matrimonio. Non avevano un’idea chiara del tipo di festa che volevano organizzare, ma sapevano di sicuro di voler celebrare un matrimonio e una cerimonia con abiti in stile ‘700.  Anche gli invitati avrebbero dovuto indossare i costumi d’epoca.

 

Volevano un matrimonio simbolico dove cerimonia e festa avrebbero potuto celebrarsi nello stesso luogo. Scegliemmo quindi una location veneziana molto esclusiva, con ampi spazi, in un contesto squisitamente artistico e suggestivo.

 

Contattammo un sarto locale che confeziona abiti in stile e chiedemmo di confezionarne una cinquantina che avremmo noleggiato per l’occasione.

Lasciammo anche la possibilità, a chi fosse interessato, di acquistare l’abito, a ricordo del bel giorno trascorso.

Per l’intrattenimento furono ingaggiati un pianista, un violinista e un soprano che deliziarono la cena con un intenso repertorio di musica da camera.

 

Poichè la sala già era ricoperta di affreschi, decidemmo di “giocare” con candelabri e luci colorate, che andassero dai viola agli azzurri, dai marroni dei rami ai rossi delle rose. I colori esaltavano a perfezione il centrotavola, una stilizzazione di albero spoglio, ridipinto in oro sopra cui appoggiammo delle collane in perle e, alla base, frutta fresca, tulipani gialli e rose rosse!
Sembrava proprio di essere tornati indietro nel tempo, invece era un matrimonio in maschera, a Venezia.
[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″][/vc_column][/vc_row]