, ,

Matrimonio in stile rustico/romantico a Venezia. Consigli utili per una buona riuscita.

matrimonio rustico romantico a Venezia

Sempre più gli sposi amano ritrovare nel matrimonio le atmosfere più antiche, quegli arredi semplici e rustici ed abbinarli a motivi raffinati per ottenere uno stile rustico e romantico al tempo stesso.

Ritrovare i sapori e i colori che popolavano le tavole da pranzo dei nostri nonni…il sacchetto del pane marrone, la iuta, il fiore di campo raccolto.

E’ da qui che si parte per elaborare un matrimonio rustico/romantico a Venezia, dove spighe, corde e nastri dai colori naturali fanno da padroni.

La semplicità, dunque. La ricerca dei sapori tradizionali, il profumo del pane appena sfornato e della pasta fatta in casa appena cotta. Certo, a preparare tutto ciò deve esserci un cuoco all’altezza, qualcuno che si ispiri proprio alle origini, all’ambientazione rurale e reinterpreti e rielabori tutto con esperienza e creatività.

In Italia siamo avvantaggiati perché il Bel Paese è famoso proprio per l’arte culinaria e la dieta Mediterranea.

C’è anche da dire che l’esposizione mondiale EXPO 2015 si ispira proprio a questo, al sano e buon cibo e alla sua coltivazione.

Per un matrimonio in stile rustico/romantico a Venezia è importante curare con attenzione l’idea e, passo dopo passo, curare alcuni aspetti molto importanti.

  • Trovare la giusta location. Venezia e i suoi dintorni sono ricchi di vecchi molini, antichi casali e ville rustiche da allestire con gusto e raffinatezza;

 

  • Individuare il giusto cuoco o il giusto catering.

 

  • Affidarsi ad un esperto che ti suggerisca gli abbinamenti di colore e di tessuto migliori. Per un matrimonio romantico/rustico, consiglio spesso di abbinare ai toni caldi dei beige e dei marroni le tonalità del rosa, dal cipria al rosa tenue, fino ad arrivare ai toni più caldi.

 

  • Usare oggetti come vecchie gabbiette per uccelli e rinnovarle, riutilizzarle come porta candele o porta fiori, o semplicemente come complementi di arredo, per creare dei corner romantici, cui abbinare dei soffici cuscini e, perché no, un tavolino dove fermarsi a degustare un buon caffè.

 

  • Affidarsi ad un fotografo che sappia raccontare l’atmosfera, i dettagli, gli allestimenti con stile ed eleganza.

 

 

Fotografia di Paolo Castagnedi, www.paolocastagnedi.com

 

Hai trovato utile questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *