,

Il bouquet perfetto per il tuo matrimonio. 5 consigli per non sbagliare

bouquet perfetto per il tuo matrimonio

La prima vera regola è definire lo stile del matrimonio.

 

Fatto questo, si può procede con la scelta del bouquet perfetto per il tuo matrimonio.

 

Ci sono centinaia di combinazioni, stili e colori e per questo sbagliare può essere facile. Per far realizzare il bouquet perfetto per il tuo matrimonio è bene tenere in mente alcuni aspetti che concorrono a renderti una sposa unica.

 

  1. Scegli un bouquet in stile naturale.

 

Al di là di ogni tempo ed era, un bouquet in stile naturale è sempre la scelta più azzeccata, soprattutto per le più romantiche.

 

  1. Adegualo alla stagione e allo stile del matrimonio.

 

Se vuoi un bouquet perfetto per il tuo matrimonio, scegli sempre i fiori e i colori della stagione in cui ti sposi e selezionali in base allo stile.

 

Ad esempio, se il tuo stile è retrò, userai i toni del cipria per creare un bouquet in stile “ombre”; se il tuo stile è rustico userai più fogliame e bacche etc.

 

In primavera, largo ai gialli e ai toni del rosa e del rosso oltre che dei celesti e dei blu. Si alle calle, da quelle bianche a quelle viola!

 

In estate usa tutte le tonalità del rosa, dal cipria ai fucsia intensi di orchidee e peonie fino ad arrivare alla gamma dei violetti… non dimenticarti che le foglie verdi arricchiscono e danno personalità!

 

L’autunno è una stagione magica se vuoi un bouquet perfetto… largo ai toni caldi degli arancioni e dei marroni, alle bacche e ai rametti!

 

In inverno? Spazio ai bianchi assoluti e ai rossi a contrasto!

 

  1. Osa con i colori. Non avere paura! Se scegli un abito bianco, i rossi e i fucsia esalteranno la tua bellezza!

 

  1. Abbina ai tuoi fiori altri elementi come bacche, rametti e peperoncini per renderlo più originale.

 

  1. Ricordati sempre che un bouquet perfetto può essere originale anche se il tuo stile è classico, vintage, tradizionale o all’avanguardia…o sei semplicemente un’artista!

 

 

Hai trovato utile questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.