, ,

Il modo più semplice per sposarsi a Venezia

getting married in Venice

Inutile che io vi dica perchè sposarsi a Venezia non sia la stessa cosa che sposarsi in qualsiasi altra città al mondo.

 

Anche se la vostra città è Roma, Firenze, Napoli o qualsiasi altra, il fascino e l’unicità di Venezia sono qualcosa di semplicemente irreplicabile.

 

La laguna, le gondole, la storia in ogni angolo e ogni dettaglio della città sono elementi che già da soli possono dare un tocco di meraviglia a qualsiasi cerimonia.

 

Se stai quindi valutando l’idea di sposarsi a Venezia non posso far altro che dirti: “Non pensarci e agisci…vedrai, non te ne pentirai”.

 

Devo però dirti che proprio perchè Venezia è una città unica al mondo, per chi non ci vive o la conosce poco, può presentare qualche difficoltà in più soprattutto se devi organizzare una cerimonia importante come il matrimonio.

 

Ecco qui quindi qual’è a mio avviso il modo più semplice in 3 step per organizzare in maniera semplice e senza imprevisti il tuo matrimonio a Venezia.

 

 

1° passo:

 

Cerca su Google tutto quello che pensi ti possa servire per far sì che il tuo matrimonio a Venezia si realizzi.

 

In fondo per sposarsi a Venezia, come per qualunque altra città, le cose fondamentali sono poche.

Fondamentalmente devi trovare un luogo per la cerimonia (religiosa o civile che sia)e una location per il banchetto.

Pur nella sua semplicità già la ricerca di questi due elementi a Venezia potrebbe darti non pochi grattacapi.

Venezia è bella ma anche complicata. Per non rischiare di sbagliare qualcosa devi veramente conoscerla bene.

Potresti ad esempio trovare un bellissimo ristorante dove organizzare il tuo banchetto, per poi scoprire che non è facile da raggiungere dal municipio o dalla chiesa nella quale hai deciso di sposarti.

 

Inoltre Venezia essendo una città che vive di turismo offre tantissime opzioni di ristoranti e hotel per il banchetto.

 

Ma la quantità non sempre è sinonimo di qualità, anzi.

 

Personalmente se ti dovessi consigliare un ristorante per il banchetto sui 300 e oltre presenti a Venezia, quelli che ti elencherei si potrebbero contare sulle dita di una mano.

 

Suggerimento n. 1

A questo punto quindi in questo 1° step ti suggerisco quindi di trovare sul web anche chi si occupa di organizzazione matrimoni a Venezia.

 

 

2° passo:

 

Inizia a contattare Ristoranti, Hotel, il municipio o la chiesa che hai scelto.

 

Se ti sei messo in testa di fare tutto da solo, non ti resta che cercare il posto perfetto per la tua cerimonia.

 

Se ti sposi con rito religioso ad esempio a Venezia avrai l’imbarazzo della scelta, ci sono oltre 100 chiese.

 

Non tutte però sono aperte e disponibili ad accettare richieste di matrimonio da parte di non residenti.

 

Non mi chiedere il motivo.

 

Di fatto ti potrebbe capitare di trovare una bellissima chiesa durante la tua ricerca. Qualche tuo amico o conoscente potrebbe anche segnalartene un paio di veramente belle.

 

Nel contattare però i referenti potresti avere la spiacevole sorpresa di scoprire che in realtà non sono così disponibili nell’accettare chiunque e che per programmare un matrimonio bisogna mettersi in lista o altre complicazioni varie.

 

Idem per la ricerca di ristoranti per matrimoni.

 

Potresti anche venire più volte a Venezia e visitare personalmente una serie di ristoranti ed Hotel per il banchetto.

 

Ma al di là di quello che appare, cosa potrebbe garantirti che sotto sotto il servizio poi non sarà scadente?

 

Come in ogni ambito, l’unica cosa che ti può dare questa garanzia è conoscere prima il luogo, la persone e il locale.

 

Suggerimento n 2:

 

Se hai seguito il primo suggerimento a questo punto potrai iniziare a valutare seriamente l’idea di affidare ad un professionista già inserito nel contesto veneziano l’organizzazione del tuo matrimonio.

 

 

3° passo:

 

Hai iniziato a prendere contatti con ristoranti, chiese e hotel, ma ti rendi conto che per fare in modo che il tuo matrimonio sia veramente speciale ed unico queste non sono le uniche cose necessarie.

Avrai bisogno di un fotografo, di musicisti, di fiori, di una truccatrice e parrucchiere oltre che di….

 

Insomma se non ti sei mai occupato di organizzazione forse a questo punto ti starai rendendo conto che non è il caso di improvvisare in questo campo.

 

Organizzare può sembrare semplice e anche bello. E in realtà lo è.

 

Ma semplice non vuol dire facile.

 

Si per sposarsi a Venezia hai bisogno di trovare quella manciata di cose, et voilà! il matrimonio è fatto.

 

Ma come spero tu abbia compreso il processo che ti porta a trovare quella manciata di cose può non essere così semplice e lineare nella pratica come lo è nella tua testa.

 

E questo soprattutto se parliamo di sposarsi a Venezia.

 

 

Non sai quante persone sono partite con tutto il più genuino entusiasmo di coronare il loro sogno d’amore di sposarsi a Venezia.

 

Alcuni di loro hanno realmente profuso molto impegno, smosso le conoscenze che avevano in loco e dedicato molto tempo all’organizzazione fai da te.

 

Tutto questo impegno però in non pochi casi non è stato sufficiente per evitare quelli che sono i classici tranelli che una città come Venezia nasconde.

 

Alcuni amici miei, diversi anni fa, ad esempio, sono arrivati al giorno del loro matrimonio esausti, tesi e completamente stressati che non si sono nemmeno goduti il giorno della cerimonia.

 

Altri invece hanno scoperto il giorno stesso tante piccole disarmonie e “note stonate” che, se avessero immaginato prima, non li avrebbero portati a scegliere quella chiesa, quel ristorante, quell’hotel.

 

Suggerimento n.3:

 

Nella scelta di come organizzare il tuo matrimonio a Venezia fai sì che non sia solo i denaro a guidare la tua scelta.

Potresti in realtà scoprire troppo tardi che il giorno più bello della tua vita meritava più attenzione e professionalità.

Sposarsi a Venezia è la scelta migliore che tu possa fare. Non rovinarla con scelte superficiali e improvvisazione.

Anche solo per un semplice consiglio resto a tua disposizione.

Sarà un piacere per me ascoltarti e appoggiarti al meglio.

 

Fotografia di Grazia Fiore www.graziafiore.com

Hai trovato utile questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.